Seleziona una pagina

Spremiagrumi Sorrentino con spremuta di arancia, selezionato DAB7

Lo spremiagrumi Sorrentino è stato selezionato tra i migliori progetti partecipanti al concorso DAB7 (Design per Artshop e Bookshop) e sarà esposto al museo MAXXI (Museo nazionale delle arti del XXI secolo) di Roma dal 21 dicembre 2016.

DAB – Design per Artshop e Bookshop

DABDesign per Artshop e Bookshop nasce all’interno del Programma DE.MO. (sostegno al nuovo design e alla mobilità), è promosso dalla GAI (Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani) e realizzato dall’Ufficio Giovani d’Arte del Comune di Modena con il sostegno del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane) e della Direzione generale Musei.
Il concorso, giunto con successo alla 7ª edizione, si rivolge a giovani designer italiani, under 35, invitandoli a progettare oggetti contemporanei e/o ispirati al patrimonio culturale e artistico italiano, da destinare alla commercializzazione nei bookshop e artshop museali.

Spremiagrumi Sorrentino

Tagliati a controllo numerico da una lastra di acciaio inossidabile spessa 3 mm, otto elementi bidimensionali incastrati tra loro danno vita a Sorrentino, uno spremiagrumi dal design iconico, il cui nome rimanda a Sorrento, città di arance e limoni.
Otto lame estraggono fino all’ultima goccia di succo, mentre quattro alette a imbuto trattengono il 99% dei semi e convogliano la spremuta direttamente nel bicchiere, che va posizionato tra le quattro gambe dello spremiagrumi. Sorrentino può essere smontato per un lavaggio più accurato, ma anche per lo stoccaggio e per un packaging di vendita più compatto (spesso appena 12 mm).
Indistruttibile, eterno, ma comunque riciclabile, lo spremiagrumi Sorrentino è un omaggio al più autentico design Made in Italy.

APPROFONDIMENTO | La pagina ufficiale del progetto Sorrentino, con altre fotografie e informazioni, è disponibile a quest’altro indirizzo.

La mostra DAB7 al museo MAXXI

Sorrentino sarà esposto dal 21 dicembre 2016 al 15 gennaio 2017 nel Corner D del museo MAXXI (Museo nazionale delle arti del XXI secolo) di Roma. La mostra è gratuita e visitabile martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, domenica dalle 11:00 alle 19:00 e il sabato dalle 11:00 alle 22:00, mentre il lunedì il museo è chiuso.

Invito DAB VII MAXXI

L’inaugurazione si terrà il 21 dicembre alle 18:30 con gli interventi di:

  • Ugo Soragni, Direttore Generale – Direzione Generale Musei, MiBACT
  • Fabio De Chirico, Direttore Servizio I – Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane, MiBACT
  • Luigi Ratclif, Segretario GAI – Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani
  • Giampietro Cavazza, Vicesindaco e Assessore alla Cultura, Rapporti con l’Università, la Scuola del Comune di Modena
  • Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura
  • Bartolomeo Pietromarchi, Direttore MAXXI Arte