Abbracciame

copyright © Adriano Alfaro e David Bitton
Sorrento-Parigi, 2019
Stampa 3D in serie limitata.

Un abbraccio tra natura e tecnologia

Abbracciame (“abbracciami”, in napoletano) è un vaso stampato 3D in serie limitata.
Le sue spire sono state progettate in funzione del modo in cui crescono e si diramano le piante rampicanti. La vegetazione abbraccia le sensuali e organiche forme del vaso in un elegante contrasto tra foglie e plasticità materica, mentre un’illuminazione a LED (controllabile dal proprio smartphone) aggiunge un riflesso di magia.
Abbracciame è stampato in 3D in PLA, una bioplastica ottenuta dalla fermentazione dell’amido di mais o di canna da zucchero: questo materiale è quindi prodotto con risorse rinnovabili ed è compostabile al 100%.

Nature

3D print

Light

Abbracciame, vaso stampato 3D

Specifiche

  • Altezza – 39 cm
  • Diametro – 16,7 cm
  • Diametro interno – 12 cm
  • Materiale – PLA
Dove acquistare Abbracciame

Abbracciame è acquistabile online su davidbittondesign.com, oppure a Sorrento presso Unica Concept Store.

Colori ed edizioni limitate

I vasi Abbracciame sono prodotti in colori classici e in edizione limitata.

I colori classici di Abbracciame sono:

  • Bianco
  • Nero

I colori in edizione limitata di Abbracciame sono:

  • Giallo fluo (100 pezzi)
Materiale di stampa 3D

I vasi Abbracciame sono stampati in 3D in acido polilattico (PLA), un materiale termoplastico derivato da biomassa rinnovabile, tipicamente dall’amido vegetale fermentato di mais, manioca, canna da zucchero o polpa di barbabietola da zucchero. Si tratta di un materiale eco-friendly e compostabile – abbiamo cura del nostro pianeta!

Si prega di notare che, a causa della tecnologia della stampa 3D, la superficie del vaso può presentare alcune imperfezioni, così come linee di livello visibili fino a 0,4 mm di spessore.

Manutenzione

Per estendere al massimo la longevità di Abbracciame, attenersi ai seguenti consigli:

  • Non avvicinare il vaso a sorgenti di calore, perché il materiale inizia a rammollire a 60° C.
  • Non esporre Abbracciame alla luce diretta del Sole, in particolare le versioni nera, blu e in altri colori scuri.
  • Pulire il vaso con un panno inumidito e sapone delicato oppure con alcool.
  • Non riempire direttamente il vaso di acqua o di qualsiasi altro liquido. Usare il recipiente di plastica a tenuta stagna fornito per contenere liquidi e terreno all’interno di Abbracciame.
Pianta (non inclusa)

Abbracciame è stato progettato per le piante rampicanti. Poiché spedire il vaso con una pianta viva non è una buona idea, riteniamo che l’opzione migliore sia quella che acquistiate la vostra pianta preferita in un vivaio locale.

Vi consigliamo vivamente di cercare un’edera con foglie piccole, che si adatta perfettamente alle spire del vaso. Per il NASA Clean Air Study, l’hedera helix è una delle scelte migliori in quanto può assorbire e rimuovere benzene, formaldeide, tricloroetilene, xilene e toluene dall’aria della vostra casa.

Si noti che è necessario usare il vaso di plastica a tenuta stagna (fornito con Abbracciame) per contenere il terreno della pianta rampicante o l’acqua di fiori freschi.

Illuminazione (non inclusa)

Se si desidera utilizzare Abbracciame come lampada, consigliamo di scegliere le soluzioni a LED impermeabili di OSRAM.

Spedizione

I vasi Abbracciame sono spediti dall’Italia, dove vengono prodotti. La stampa in 3D e la spedizione possono richiedere fino a due settimane dal momento dell’ordine.

Dove vedere Abbracciame

Abbracciame è esposto dal 25 aprile al 3 novembre 2019 alla 28esima edizione del Festival International des Jardins de Chaumont-sur-Loire, dedicata ai Jardins de paradis.
Più precisamente, è possibile vedere Abbracciame nel giardino Eden, progettato da David Bitton e Philippe Collignon.

Abbracciame è stato esposto, dal 5 all’8 settembre, nel book shop Le Grand Jeu, sul bateau-mouche Fluctuart (Urban Art Center) in occasione della Paris Design Week 2019.

Abbracciame è stato esposto, dal 6 all’8 settembre, nella galleria temporanea 1000 VASES in occasione della Paris Design Week 2019.